Se stai cercando una recinzione in rete metallica plastificata a Rimini o dintorni, Reteplast di OMCL può fornirti tutto il necessario.

Dalla semplice fornitura di rete metallica plastificata di differenti colori, ai paletti necessari per fissarla al terreno, fino al servizio di montaggio chiavi in mano, in cui i nostri operatori si incaricano personalmente del trasporto dei materiali e del loro assemblamento direttamente nel luogo in cui vuoi costruire la tua recinzione in rete metallica plastificata.

Se però pensi di essere in grado di montare autonomamente la tua recinzione, allora ecco alcuni passaggi chiave per aiutarti a svolgere il lavoro in modo corretto:

Come montare una recinzione in rete metallica plastificata

Per costruire una recinzione in rete metallica plastificata dobbiamo effettuare inizialmente una scelta, possono essere infatti di 2 diversi tipi: murate su di un muretto o in un cubo di cemento, oppure infisse nel suolo.

A seconda della lunghezza del perimetro, va definito il numero dei pali da usare e gli accessori necessari per la posa in opera.

In base al tipo di rete che usiamo, a maglia sciolta, oppure saldata, varierà anche il numero dei pali.

Per quelle a maglia semplice i pali vanno posti alla distanza fra loro di mt 1,80/2 mentre per quella saldata occorrerà una distanza di mt  2,00 /2,50.

Sarà quindi ottimale misurare i lati da recingere e conteggiare attentamente i pali occorrenti.

Occorre poi montare i fili di tensione nella parte alta e bassa del palo. 

Consideriamo che andranno aggiunti altri fili ogni 50 cm di intervallo.

Successivamente andranno usate anche delle barre oblique, in modo da  poter stendere a dovere la recinzione senza deformarla.

Va prevista una barra obliqua per ogni palo posto all’estremità, e due barre per i pali d’angolo e di rinforzo.

Dopo aver definito tutto il materiale che occorrerà utilizzare, vediamo come procedere alla effettiva posa in opera dei pali.

Innanzitutto va segnata la linea diritta di confine, sulla quale vogliamo stendere la recinzione bene allineata, possiamo aiutarci con una corda o del gesso.

La posa dei pali va iniziata da quelli che saranno poi gli angoli della recizione.

Come detto in precedenza è possibile procedere sia a piantare i pali di sostegno nel cemento, in muretto, o in cubi, sia direttamente nel terreno.

Nel primo caso volendo murare i pali con cubi di malta di cemento, vanno scavate delle fosse di cm 25x25x25.

Dopo avere riempito com malta cementizia lo scavo, va infisso il palo fino a toccare il fondo e tenendolo in allineamento con le corde piazzate, va controllata la verticalità con una livella a bolla e occorre non fare la malta cementizia troppo morbida.

Comunque, prima di montare la rete metallica plastifiacata, si deve attendere, almeno 2/3 giorni, per assicurarsi che la malta abbia “tirato”.

Nel secondo caso, ovvero se si vuole conficcare il palo direttamente nel terreno,  occorre invece una punta in ferro da fissare al palo, in modo da permettere ad esso di penetrare con facilità e in profondità nel terreno.

A questo punto il rotolo della rete va posto a terra e  srotolato; vanno controllate attentamente le maglie.

Occorre infilare una prima barra di tensione all’inizio del rullo e va attaccata al palo di partenza; la seconda barra di tensione va posizionata vicino al palo d’angolo.

Vanno collegate le barre di tensione al palo, con l’aiuto dei tenditori e va stesa la recinzione.

Quindi ragliare l’eccedenza della rete smagliando il filo che la compone; poi va fissata la recinzione sui fili di tensione, ogni 25 cm, tramite apposito filo da legature, oppure graffette idonee (seguendo la disposizione della 2^ figura dell’immagine sottostante).

Ad ogni angolo occorre tagliare la recinzione per poi ripartire verso un’altra direzione.

La rete metallica plastificata è senza dubbio uno dei materiali più economici per la realizzazione della tua recinzione, qualsiasi sia l’uso che intendi farne.

Quanto costa costruire una recinzione in rete metallica plastificata? 

La rete metallica plastificata è senza dubbio uno dei materiali più economici per la realizzazione della tua recinzione, qualsiasi sia l’uso che intendi farne.

Infatti i prezzi della rete, che variano a seconda della metratura necessaria, si aggirano solitamente sui €  al metro.

Al contrario delle reti metalliche o delle recinzioni in legno, le cui materie prime necessarie alla realizzazione hanno costi ben più elevati.

I vantaggi di una recinzione in rete metallica plastificata

Realizzare un recinto con rete metallica plastificata ha innumerevoli vantaggi, primo fra tutti la straordinaria capacità della rete plastificata di resistere alle insidie atmosferiche e dunque non danneggiarsi nel tempo a causa di pioggia e neve. 

Come è facile immaginare invece il legno seppur trattato con appositi materiali che lo rendono resistente all’acqua, nel lungo periodo è più facilmente danneggiabile, inoltre per renderlo impermeabile il costo di realizzazione lieviterebbe ulteriormente, rispetto al già più alto costo del legno rispetto alla rete metallica plastificata.

Discorso simile per le semplici recinzioni di metallo, ferro o altri materiali simili. Per prima cosa sono molto più portati a rovinarsi a causa della ruggine che nel medio lungo periodo si forma su di essi in seguito al contatto con acqua e altri agenti atmosferici. In secondo luogo il prezzo per questo tipo di materiale è sensibilmente superiore a quello di una rete a maglie plastificate. Per non parlare della maggiore scomodità nel trasporto e nel montaggio di un materiale più pesante.

X